Come trovare il numero IP, come rilevare il numero IP, rilevamento del numero IP, sicurezza online
Giornali
italiani
Giampani's Network

Giornali
esteri

Il numero IP, come trovarlo, rilevamento del numero IP, sicurezza online
Ciao amico, ecco il tuo bel numero IP:

50.19.57.50
pertanto, occhio a non... strafare!

Dimmi l’IP e ti dirò chi sei! Nome, cognome, ragione sociale, posizione geografica, numero di telefono… Scopriamo come ottenere una miriade di informazioni da quell'arcana sequela di numeri che identifica univocamente la nostra connessione in Rete.

All’udire l’espressione “indirizzo IP”, gli internauti si dividono in almeno tre categorie: quelli che credono si stia parlando di fare rifornimento di carburante…, quelli che sanno che è un particolare numero che ci viene assegnato ogni qual volta ci connettiamo in rete, quelli che pensano sia la chiave di accesso segreta ad ogni sorta di informazioni che riguardano l’utente che ne è il referente, quelli che credono sia la “condicio sine qua non” delle malizie informatiche degli hacker. Chi ha ragione? Tutti e nessuno ma di certo… non i primi!

Ma vediamo di chiarire un pochino.

D: Cos'è un indirizzo IP

R: In parole povere un indirizzo IP è un numero che serve a "dare un nome", a distinguere un qualunque dispositivo digitale progettato per "comunicare" dati su di una rete informatica. Un po' come una targa automobilistica dice di chi è quel veicolo, (ma, attenzione: non chi lo guida)! Questo dispositivo per comunicare deve farsi quindi riconoscere attraverso un "nome": il numero IP appunto.  IP sta al posto di (Internet Protocol). In Italiano "Protocollo di Internet"

D: E che cos'è un protocollo di Internet.

R: Un protocollo di internet può essere paragonato ad una lingua parlata in modo digitale, grazie alla quale, macchine diverse, di fabbricanti diversi, possono dialogare semplicemente con 2 numeri, (il codice binario 0 e 1) e capirsi perfettamente, senza il minimo fraintendimento. Tutto il sistema informatico si basa su due sole condizioni momentanee: "si" oppure "no". 1 oppure 0. Questo è il codice binario. Precise sequenze di si e di no, di 0 e di 1 possono creare quindi numeri complessi, lettere dell'alfabeto, brani di testo, e anche immagini e musica ed ogni genere di "oggetti virtuali".

Tutto con solo 0 e 1
Tutto con solo "si" e "No"

Il protocollo IP stabilisce quindi uno standard di successioni di impulsi di queste due semplici momentanee condizioni: 0 e 1. 0 equivale a "no" e 1 a "si" E' come se tutti i computer del mondo parlassero una sola lingua: tutto è immediatamente compreso senza bisogno di interpreti.

In altre parole: un Indirizzo IP è un numero che identifica univocamente un dispositivo collegato a una rete informatica che comunica utilizzando questo speciale linguaggio, Internet Protocol, appunto.

Approfondendo.

L’indirizzo IP (Internet Protocol) è una sequenza di 4 campi di numeri, separati da un punto, ognuno dei quali può variare da 0 a 255, secondo la notazione dotted decimal notation. I primi due campi, nel loro insieme, rappresentano il network number, ossia il numero assegnato alla rete (network) sulla quale risiede l’elaboratore individuato dall’IP in questione; i due campi successivi si riferiscono all’host number, cioè al numero attribuito al particolare PC del suddetto network. Il range degli indirizzi IP, ossia l’intervallo che va da 1.1.1.1 a 255.255.255.255, è invece suddiviso in classi. La classe A va da 1.x.x.x a 126.x.x.x, può gestire un massimo di 126 reti e 16.387.064 nodi, ed è essenzialmente assegnata alle poche reti di grandi o grandissime dimensioni. La classe B copre il range che va da 128.1.x.x a 191.254.x.x, serve al massimo 16.256 reti e 64.516 nodi, ed è attribuita in prevalenza a reti di dimensioni medio-grandi quali Università ed aziende di rilievo. La classe C è definita sull’intervallo che va da 192.1.1.x a 223.254.254.x, supporta un gran numero di reti, circa due milioni, ma pochi nodi, solo 254, ed è solitamente usata per reti di piccole dimensioni. La classe D spazza gli IP da 224.x.x.x a 239.x.x.x ed è particolarmente indicata per trasmissioni simultanee a più computer, del tipo cioè broadcast e multicast. Infine la classe E, della quale la maggior parte degli IP è ancora oggi non assegnata, copre gli indirizzi che vanno da 240.x.x.x a 254.x.x.x e chiude così il cyber spazio attualmente disponibile.

 



 

  © Pubblinet Switzerland partner of New Dimension Software 1994 - 2016 - All Rights Reserved | S1 - S2 S3